Sh.In.E: fare business con Expo

SHINE-ill-tit
 

Non solo cibo.
Ad EXPO con il progetto “SH.IN.E” …
per sviluppare relazioni commerciali e di business internazionale con i paesi a forte tasso di crescita economica

Favorire lo sbocco delle piccole e medie imprese del territorio sui mercati internazionali è la mission di questa iniziativa organizzata dal sistema CNA MILANO MONZA BRIANZA e CNA LOMBARDIA nell’ambito delle iniziative UNICI per EXPO, cofinanziata da Regione Lombardia e Camera di Commercio. Un’occasione unica di business internazionale con operatori in grado di supportare l’azienda in tutte le fasi di approccio al mercato obiettivo, dal contatto preliminare con le Agenzie di Sviluppo Locale e i Buyer di riferimento alla presentazione dell’Offerta e la ricerca di finanziamenti.

Expo Milano 2015 è una vetrina straordinaria per le piccole e medie imprese, un’opportunità irripetibile per incontrare istituzioni e rappresentanze dei paesi di tutto il mondo sviluppando relazioni commerciali e di business. Quale migliore occasione per promuovere i propri prodotti e il frutto della propria capacità di innovazione sui mercati internazionali a forte tasso di crescita?

Per trasformare questa possibilità in fatti concreti sfruttando tutto il potenziale dell’Esposizione Universale è nato “SH.IN.E.”, acronimo per “Sharing innovation at Expo”, il progetto organizzato dal sistema CNA MILANO MONZA BRIANZA e CNA LOMBARDIA, cofinanziato da Regione Lombardia e Camera di Commercio, capace di seguire ogni azienda in tutte le fasi di approccio ai mercati internazionali: dai primi contatti con le agenzie di sviluppo locale e buyer di riferimento, alla preziosa attività di ricerca di finanziamenti erogati dagli organismi per lo sviluppo del Paese obiettivo; dall’organizzazione di missioni locali con tutto il supporto logistico e commerciale necessario, alla presentazione dell’offerta.

“Sharing Innovation at Expo” significa infatti proprio questo: mettere in circolo le competenze specifiche e le tecnologie che le aziende italiane posseggono proponendole alle aziende di Paesi in via di Sviluppo a forte crescita economica. Nella cornice dell’Esposizione Universale sono già in agenda incontri B2B (business to business) e B2I (business to institutions) tra aziende italiane e delegazioni istituzionali, governative e imprenditoriali dei paesi interessati ai temi dei CLUSTER di Expo, in particolare AGRIBUSINESS, ENERGIE RINNOVABILI, TRATTAMENTO DELLE ACQUE e TUTELA DELL’AMBIENTE.

Tra le presenze istituzionali ad oggi confermate a partire dal mese di settembre vanno segnalati i Commissari EXPO dei Paesi target dell’iniziativa, il Console onorario dell’Uganda in Italia Roberto Randazzo insieme all’Ambasciatrice dell’Uganda in Italia Grace Akello; il Consolato generale dell’Ecuador a Milano con il Console Narcisa Soria Valencia; i Consolati generali del Centro e Sud America; l’Ambasciatore dell’Armenia IN Italia Sargis Ghazaryan; la Fondazione Etimos con Marco Santori; il Console Onorario del Mozambico in Italia Simone Santi; il Consolato e l’Ambasciata di Finlandia in Italia con Vice Console Brigitte Kankaro.

Insomma, sicuramente…un’occasione (di confronto e business) da segnare in agenda e non perdere.

Se sei un’azienda interessata ad avere maggiori informazioni, visita la pagina dedicata al progetto o compila il form che trovi a questo link.
E …buoni affari a tutti !

 

Your browser is out of date. It has security vulnerabilities and may not display all features on this site and other sites.

Please update your browser using one of modern browsers (Google Chrome, Opera, Firefox, IE 10).

X